PoloEst | Home | Contattaci |     Settore Agricoltura e Alimentazione
Logo Città metropolitana
Attività > Agriturismo > Come Aprire un Agriturismo

Come Aprire un Agriturismo


L'attività agrituristica può essere attivata da:
  • imprenditori agricoli definiti ai sensi dell'articolo 2135 del Codice civile (anche non IAP) singoli o associati attraverso l'utilizzazione della propria azienda;
  • imprenditori agricoli che svolgono attività agricola da almeno due anni
  • imprenditori agricoli che hanno superato il corso formativo di almeno cento ore, anche in forma modulare come stabilito dalla DGR n. 1205/2012 (tali corsi sono, di norma, organizzati dalle Associazioni di categoria degli agricoltori e comunque dagli organismi di formazione accreditati ai sensi della L.r. n. 19/2002). I requisiti del biennio e del corso possono essere in capo, oltre al titolare e al legale rappresentante, alle seguenti figure:
  • a) partecipi nelle imprese familiari;
  • b) soci nelle società di persone; c) amministratori e/o soci persone fisiche muniti di apposita delega nelle società di capitali.
    L'esenzione all'obbligo del corso è prevista per i laureati in agraria o in possesso di titoli equipollenti.

    Cosa è necessario fare per attivare un’attività agrituristica
  • Presentare alla Provincia, dove avrà sede l'attività agrituristica, domanda di riconoscimento dei requisiti e di approvazione del Piano Agrituristico Aziendale mediante l'utilizzo dell'apposita procedura telematica;
  • Presentare al Comune, in cui avrà sede l'attività agrituristica, modello SCIA (segnalazione certificata d'inizio attività)

    Quali attività possono essere praticate da un’azienda agrituristica
    Fermi restando i limiti, a seguito d'istruttoria in capo agli Enti delegati:
  • dare ospitalità in stanze o in alloggi completi (max. 30 posti letto);
  • dare ospitalità in spazi aperti (max. 30 persone);
  • somministrare pasti, spuntini e bevande.

    Riferimenti normativi
    Deliberazione della Giunta Regionale n. 502 del 19 aprile 2016. Disciplina delle attività turistiche connesse al settore primario. Modificazioni ed integrazioni alla deliberazione 1483 del 5 agosto 2014. Legge regionale 10 agosto 2012, n. 28 e legge regionale 24 dicembre 2013, n. 35.
    Legge regionale 10 agosto 2012, n. 28 "Disciplina delle attività turistiche connesse al settore primario"
    Tabella B Calcolo dei fabbisogni e delle provenienze delle materie prime per la preparazione di pasti e spuntini

    Ulteriori informazioni sono reperibili nel portale regionale Piave


  • In Primo Piano
    Nessuna news è attualmente pubblicata.

    PoloEst | Home | Contattaci | :: Powered by Egea Tecnologie Informatiche ::   
    Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 Valid CSS Valid HTML 4.01
    Immagine Spaziatrice